menu DE | IT
download programma
download timetable

sergio-castellitto-60-anni_980x571

Sergio Castellitto. Attore e regista

Ospite d’onore alla 30. edizione del Filmfestival Bolzano è Sergio Castellitto. Attore e regista tra i più rappresentativi del cinema italiano, nasce a Roma il 18 Agosto del 1953, si diploma all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica e inizia la sua carriera artistica in teatro.
Il suo debutto cinematografico avviene nel 1982 con il film „Il generale dell‘armata morte“, a fianco di Mastroianni, proseguendo con „La famiglia“ (1987) di Ettore Scola, a fianco di Vittorio Gassman e, come protagonista, con „Sembra morto… ma è solo svenuto“, opera prima di Felice Farina. Attore preparato e versatile, si aggiudica numerosi premi tra cui il David di Donatello per „Il grande cocomero“ di Francesca Archibugi (1993) e il Nastro D‘argento per „L‘uomo delle stelle“ di Giuseppe Tornatore (1995).
Nel 1996 debutta come regista teatrale in „Manola” e nel 1999 debutta nella regia cinematografica con „Libero Burro“, nel quale dirige sé stesso, la moglie Margaret e Michel Piccoli. È molto apprezzato per le sue qualità interpretative anche all‘estero. Nel 2003 ha scritto (insieme alla moglie) e diretto „Non ti muovere”.
Grande successo ha ottenuto „L‘ora di Religione“ di Marco Bellocchio, per il quale ha vinto vari premi tra cui L‘European Film Awards (gli Oscar del cinema europeo).

Per l’occasione proponiamo una piccola rassegna delle sue opere

L’uomo delle stelle di Giuseppe Tornatore (attore)

Nessuno si salva da solo (regia)

Non ti muovere di Sergio Castellitto (regia)